Vincotto d’Uva

da Antonia Bellino

Tempo di vendemmia ed ecco il Vincotto di uva, viene utilizzato soprattutto per la preparazione di molti dolci natalizi come le Cartellate, Pettole dolci, Calzoncelli.  Si ottiene dal mosto di uva appena pigiato,il risultato è un liquido di colore scuro con riflessi rosso intenso. Dolce e denso per la caramellazione degli zuccheri presenti nel mosto di uva. È simile ad uno sciroppo, difatti in passato veniva anche utilizzato come rimedio naturale per la tosse. Si conserva in bottiglie di vetro.

Ringrazio la mia amica Maria Ranù Leanza per la ricetta.

Vincotto d'Uva

INGREDIENTI

  • 5 kg di uva nera da vino

Si ottengono 2 litri di Mosto

STEP

  1. Reperire 5 kg di uva nera da vino;

  2. Torchiare l'uva;

  3. Filtrare il mosto di uva appena pigiato con un colino;

  4. Mettere a bollire in una grossa caldaia di rame o di acciaio per circa 3/4 ore mescolando spesso con un cucchiaio di legno facendo attenzione a non far attaccare l'uva sul fondo della pentola;

  5. Mentre bolle togliere, con la schiumarola, la schiuma che si forma in superficie;
  6. Il vincotto sarà pronto quando il succo sarà diventato denso e scuro ed il liquido si sarà ridotto a un terzo della quantità iniziale;
  7. Versare ancora caldo in bottiglie sterilizzate. Chiudere ermeticamente appena si raffredda del tutto;

  8. Si conserva per molto tempo (circa un anno).
  9. Si possono preparare le Cartellate;

  10. Le Pettole dolci;

  11. I calzoncelli.

Hai provato questa ricetta?
Se hai provato questa ricetta, fammi sapere com'è andata! Taggami su Instagram ???? @dolcipassioni___

Potrebbero Piacerti Anche