Castagnelle Pugliesi, la ricetta della Nina

da Antonia Bellino
pubblicità

Le Castagnelle Pugliesi sono originari di Bari, sono una golosa prelibatezza. Sono dolci molto amati e che si preparano durante le festività Natalizie.

La ricetta originale delle Castagnelle Pugliesi prevede pochi ingredienti, ma molto importanti per far si che il risultato sia perfetto: farina, zucchero, mandorle, cioccolato, cannella, cacao e buccia di limone e arancia grattugiati.

Il procedimento di preparazione richiede attenzione e precisione per ottenere dei biscotti da un sapore finale davvero unico ed inimitabile.

Per ottenere delle Castagnelle soffici e golose, ci sono alcuni segreti da seguire. Innanzitutto, è importante utilizzare ingredienti di qualità. La consistenza dell’impasto è fondamentale: deve essere morbida ma non appiccicosa. Inoltre, è consigliabile far riposare l’impasto per almeno un’ora prima di procedere con la cottura. Infine, la cottura in forno a temperatura moderata e per il giusto tempo permette di ottenere delle Castagnelle fragranti e irresistibili.

Le ricette delle Castagnelle Pugliesi sono diverse a seconda della tradizione tramandata di madre in figlia, ma con questa ricetta base otterrete degli deliziosi dolcetti che abbelliranno e allieteranno la vostra tavola nelle festività Natalizie.

Spolverate semplicemente con lo zucchero a velo, diventano dei biscotti che incantano i palati di grandi e piccini, portando in tavola tutto il calore e la tradizione della amata Terra di Puglia.

pubblicità

Castagnelle Pugliesi, la ricetta della Nina

Tempo di Preparazione: Tempo di Cottura: Valori Nutrizionali 200 calorie 20 grams grassi

INGREDIENTI

  • 500 g di farina 00;
  • 500 g di mandorle;
  • 250 g di zucchero semolato (la quantità è a vostra discrezione);
  • La buccia grattugiata di un'arancia e di un limone;
  • 1 cucchiaio di cannella;
  • 1 cucchiaino raso di bicarbonato per dolci;
  • 150 g di cioccolato fondente;
  • 160 ml di caffè o acqua;
  • 100 ml di latte o acqua;
  • 50 g di cacao amaro in polvere;
  • Zucchero a velo per spolverizzare.
  • pubblicità

STEP

  1. Per prima cosa prendere le mandorle e tostatele con tutta la pellicina;
  2. Adagiare le mandorle in una teglia in modo da formare un solo strato evitando di sovrapporle e mettetele in forno a 150 gradi per 8-10 minuti rigirandole di tanto in tanto per far si che risulti una tostatura uniforme;
  3. pubblicità
  4. Mentre le mandorle sono in forno sciogliamo il cioccolato nel forno a microonde oppure a bagnomaria;
  5. Una volta ben fuso, mescoliamo con un cucchiaio in modo da ottenere un composto omogeneo e senza grumi;
  6. Prepariamo il caffè, potete usare quello fatto con la moka oppure quello espresso;
  7. In una planetaria (potete lavorare anche a mano) andiamo ad aggiungere la farina, lo zucchero, il bicarbonato, la cannella, il cacao amaro e mescoliamo per far amalgamare bene il tutto;
  8. pubblicità
  9. Quindi andiamo ad aggiungere le mandorle che abbiamo tostato e grattugiato grossolanamente, il cioccolato fuso, la scorza del limone e dell'arancia , il caffè (o l'acqua);
  10. Castagnelle Pugliesi, la ricetta della Nina
  11. Continuiamo ad impastare unendo anche il latte a filo (o l'acqua) fino ad ottenere un impasto appiccicoso ma che si possa lavorare;
  12. Castagnelle Pugliesi, la ricetta della Nina
  13. pubblicità
  14. Ora andiamo a prelevare parti dell’impasto e con l'aiuto di un pò di farina andiamo a formiamo dei salsicciotti di 3-4 cm di diametro;
  15. Castagnelle Pugliesi, la ricetta della Nina
  16. Dopo di che andiamo a schiacciare leggermente con le mani e tagliamo in diagonale tanti tronchetti (in alternativa potete usare un matterello e stendere l’impasto fino allo spessore di 1,5 cm e tagliarlo a scacchiera con un coltello);
  17. Adagiamo le nostre Castagnelle su una teglia da cucina coperta da carta forno e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 15 minuti;
  18. pubblicità
  19. Mi raccomando quando sforniamo le nostre Castagnelle devono risultare ancora morbide;
  20. Dopo di che facciamole freddare completamente;
  21. Dopo che si sono freddate , adagiamole su un bel vassoio, spolveriamo con abbondante zucchero a velo e finalmente possiamo gustarle... sono STREPITOSE!!!

NOTE

  1. Le nostre Castagnelle Pugliesi possono essere conservate in un contenitore di latta per una decina di giorni.
Hai provato questa ricetta?
Se hai provato questa ricetta, fammi sapere com'è andata! Taggami su Instagram: @dolcipassioni___

Potrebbero Piacerti Anche