Chiacchiere di carnevale fritte

da Antonia Bellino

Le Chiacchiere di Carnevale sono i dolci tipici di questo periodo dell’anno. Per realizzarle ci serviranno pochi ingredienti come farina, uova, burro, zucchero, insomma quelli essenziali che sicuramente non mancheranno nella nostra cucina. Vediamo insieme come preparare delle golose chiacchiere seguendo la mia ricetta che le renderà friabili e davvero ottime..

Chiacchiere di carnevale fritte

INGREDIENTI

  • 500 g di farina per dolci 00;
  • 100 g di zucchero a velo;
  • 50 g di burro;
  • 1 uovo e 2 tuorli;
  • 1 bustina di vanillina;
  • 1 punta di cucchiaino di lievito per dolci;
  • 1 bicchiere (130 ml) di rum, o vino, o grappa (cosa vi è più di gradimento);
  • Zucchero a velo per spolverare

STEP

  1. In un pentolino sciogliere il burro a bagnomaria;
  2. Prendere una ciotola versare la farina, il burro fuso, lo zucchero a velo, le uova, la vanillina, il lievito ( setacciato), il rum ( o vino o la grappa);
  3. Impastare bene il tutto, dopo di che stendere con il mattarello ( ma se avete la macchina per stendere è molto meglio perchè la sfoglia deve risultare molto sottile);

  4. Aiutandosi con la rotella ricavare le striscioline, tagliare a rettangoli, praticare due tagli al centro del rettangolo;

  5. Adagiare le chiacchiere così ottenute su una tovaglia di cotone:

  6. Intanto abbiamo portato a temperatura l'olio di semi di arachidi, quindi friggere le nostre chiacchiere, devono avere una bella doratura;

  7. Raccogliere con una paletta traforata, adagiare su un piatto foderato di carta assorbente;

  8. Trasferire su un bel vassoio , spolverare con lo zucchero a velo e.... finalmente possiamo gustarli!!

  9. Chef Nina Bellino

NOTE

Consumate le chiacchiere appena pronte ma se volete potete conservarle per 2-3 giorni in un sacchetto di carta.
Per ottenere delle chiacchiere friabili, l'olio della frittura non deve superare i 170-180°.
Esistono diverse varianti alla ricetta delle chiacchiere, come ad esempio la sostituzione della grappa con altri liquori quali il rum, il marsala, il brandy, etc. Molti amano aggiungere all'impasto la scorza di limone grattugiata, inoltre vengono poi date forme diverse dalle classiche: romboidale, quadrata, la striscia annodata, o altre forme particolari. Generalmente si usa cospargere questi dolci con dello zucchero al velo oppure con dello zucchero semolato, e più recentemente si trovano in commercio anche con delle variegature di cioccolato in superficie.

Hai provato questa ricetta?
Se hai provato questa ricetta, fammi sapere com'è andata! Taggami su Instagram ???? @dolcipassioni___

Potrebbero Piacerti Anche