Turdilli o Turdiddri Calabresi al forno

da Antonia Bellino

I Turdilli o  Turdiddri Calabresi sono dei deliziosi dolcetti calabresi tipici del Natale più antichi e buoni che ci siano, fatti di ingredienti poveri come la farina, il vino e il latte. Molto facili da realizzare, con pochi e semplici ingredienti, hanno la forma di grandi gnocchi che vengono cotti al forno e poi passati nel miele o miele di fichi. È chiamato così, anche se non è un miele, bensì una melassa ottenuta dalla lunga cottura dei fichi, tipica del Cosentino. La ricetta originale racconta che i Turdilli vengono fritti, in questa ricetta invece sono cotti al forno e posso assicurarvi che sono eccezionali!

Ringrazio la mia carissima Amica Patrizia Stella (Cosentina Doc) per la ricetta.

Turdilli o Turdiddri Calabresi al forno

INGREDIENTI

  • 800 g di farina 00;
  • 200 g di zucchero;
  • 250 ml di latte;
  • 250 ml di olio extravergine di oliva;
  • 1 bustina di lievito per dolci;
  • 200 di miele o miele di fichi;
  • Zuccherini colorati

STEP

  1. In una ciotola capiente versare lo zucchero, l'olio, il latte e il lievito. Dare una prima mescolata con le mani, dopo di che aggiungere pian piano la farina;
  2. Trasferire il composto sulla spianatoia infarinata ed impastare bene fino ad ottenere un panetto omogeneo e liscio, (il composto deve essere morbido ma lavorabile);

  3. Realizzare dei filoncini spessi circa 2,5 cm e ricavatene tanti pezzetti larghi circa 4 cm;

  4. Dopo di che passare i pezzettini di impasto sull’attrezzo tipico per rigare i Turdilli "crivo" o nell'utensile per gli gnocchi;

  5. Adagiare i Turdilli, leggermente distanziati tra di loro, su una teglia rivestita di carta forno;

  6. Cuocere a 190 gradi (forno già a temperatura) per circa 15/20 minuti, fino a completa doratura;

  7. Far freddare i Turdilli dopo di che immergeteli nel miele di fichi leggermente riscaldato ricoprendoli completamente;

  8. Adagiare i nostri dolcetti in un bel piatto e decorare con gli zuccherini colorati;

  9. Facciamo riposare così per 24 ore i nostri Turdilli, noterete che assaggiati subito sono buoni, ma se se aspettate almeno il giorno dopo per gustarli, sprigioneranno tutta la loro essenza!

NOTE

Turdilli o Turdiddri Calabresi al forno si conservano per 2 o 3 settimane, infatti solitamente si preparano in anticipo rispetto a Natale e poi si gustano nei giorni di festa.

Hai provato questa ricetta?
Se hai provato questa ricetta, fammi sapere com'è andata! Taggami su Instagram ???? @dolcipassioni___

Potrebbero Piacerti Anche