Torta Russa ricetta originale di Verona

da Antonia Bellino

La Torta Russa o Torta di Verona è uno dolce tipico del veronese, consiste in un guscio di pasta sfoglia farcito con un goloso impasto a base di mandorle e amaretti. Davvero semplice da realizzare, sofficissima, molto alta e dal profumo inebriante di mandorle e amaretti. Ci sono molte leggende sulle origini di questo ottimo dolce, secondo alcuni prende il nome dalla sua particolare forma che ricorda un colbacco (usanka), il copricapo caratteristico dei popoli russi, armeni e afghani. Secondo altri fu inventato da un pasticcere veronese, innamorato di una bellissima donna dagli occhi azzurri. Secondo il racconto, l’uomo si sarebbe trovato a bordo di una nave attraccata nel porto di Odessa e per conquistare il cuore della giovane e splendida ragazza russa, avrebbe deciso di creare questo dolce da consegnare all’amata e perciò quindi chiamato “Torta Russa”.“ Ecco la mia ricetta…

Torta Russa ricetta originale di Verona

INGREDIENTI

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda;
  • 100 g di burro;
  • 3 uova intere grandi;
  • 100 g di amaretti;
  • 100 g di mandorle sbucciate;
  • 130 g di zucchero semolato;
  • 1 bustina di lievito per dolci;
  • Metà fiale di aroma di mandorle;
  • Metà fiala di aroma al Rum;
  • Un pizzico di sale;
  • 200 g di farina 00 per dolci;
  • 50 g di amido di mais

STEP

  1. In un mixer frullare le mandorle e gli amaretti assieme formando una farina;

  2. In una ciotola versate le uova intere, unire lo zucchero e montare con le fruste affinché diventano chiare e gonfie, aggiungere la fialetta alla mandorla e al rum, mescolare bene in modo da incorporare bene gli ingredienti;
  3. Aggiungere il burro fuso e raffreddato e continuare a montare con le fruste per un paio di minuti;
  4. Setacciare l’amido di mais, la farina e il lievito e aggiungerli al composto di mandorle e amaretti;
  5. Aggiungere tutte le polveri al composto di uova, burro, zucchero e aromi, unire il pizzico del sale e con movimenti delicati mescolare dal basso verso l’alto senza smontare troppo il composto;
  6. Stendere la pasta sfoglia con un matterello, bucherellare la superficie con i rebbi di una forchetta. Foderare con la carta forno una teglia a cerniera (di circa 20 centimetri di diametro) adagiare la pasta sfoglia, lasciando i bordi abbastanza alti;
  7. Versare il composto nella tortiera con la pasta sfoglia;

  8. Livellare e ripiegare i bordi della pasta sfoglia verso l’interno;

  9. Infornare e cuocere per 55/60 minuti in forno già caldo a 180 gradi, fare la prova stecchino e se dovesse essere ancora umido proseguire la cottura fino a che la sfoglia e la superficie della torta risulteranno dorate;
  10. Spegnete il forno e lasciare il dolce ancora nel forno per una ventina di minuti;

  11. Sfornare la torta e far freddare, quindi trasferirla su un be piatto da portata;

  12. Spolverizzare con abbondante zucchero a velo e decorare con qualche mandorla... semplicemente FAVOLOSA!!!

  13. Il sorriso illumina il cammino della Vita..

Hai provato questa ricetta?
Se hai provato questa ricetta, fammi sapere com'è andata! Taggami su Instagram ???? @dolcipassioni___

Potrebbero Piacerti Anche