Tonno sott’olio fatto in casa

da Antonia Bellino

Il tonno sott’olio preparato in casa è uno di quelle conserve che sono sempre presenti nella dispensa delle nostre case. Il tonno un pesce davvero buono e ancora di più se conservato nell’olio. Questa è una conserva semplice da preparare, da gustare tutto l’anno, vecchie tradizioni di una volta.

Grazie alla mia amica Maria Ranù per la ricetta.

Tonno sott'olio fatto in casa

Dosi per: 8 persone Tempo di Preparazione: Tempo di Cottura: Valori Nutrizionali 200 calorie 20 grams grassi

INGREDIENTI

  • 1 kg di Tonno fresco;
  • Acqua q,b;
  • 75 g di sale;
  • Olio extravergine di oliva;
  • 5 foglie di alloro;
  • Grani di pepe q.b;
  • Bacche di ginepro q.b

STEP

  1. Comprare un bel Tonno;

  2. Pulire bene il tonno eliminando la testa e le branchie, dopo di che sciacquare ripetutamente in acqua fredda finché non si vedranno più residui di sangue;

  3. Prendere una pentola abbastanza capiente adagiare il tonno, quindi coprire di acqua, aggiungere le foglie di alloro, il sale e portare ad ebollizione. Con la schiumarola eliminare la schiuma che si viene a formare e continuare la cottura a fiamma bassa per circa 3 ore, tenendo l'acqua sempre allo stesso livello;
  4. A fin cottura prelevare il tonno, eliminare la pelle, le lische e la parte scura perchè risulterebbe dal sapore amarognolo e tagliare in tranci;

  5. Adagiare su un panno di cotone pulito e far asciugare per 24 ore;
  6. Sterilizzare i vasetti;
  7. Mentre il tonno si asciuga procediamo alla sterilizzazione dei vasetti e dei tappi. Metteteli a bollire in una pentola piena d’acqua per circa 20 minuti, dopo di ché far asciugare completamente capovolti su un panno pulito;

  8. Inserire i grani di pepe e i tranci di tonno nei vasetti di vetro che abbiamo sterilizzato, cercando di riempirli quanto più possibile, schiacciando con le mani;

  9. Ricoprire con l'olio, pressare bene il tonno con un cucchiaio in modo da coprirlo completamente con l’olio,. Aggiungete, in ogni vasetto, una foglia di alloro e qualche bacca di ginepro;

  10. Adagiare i vasetti all'interno di una pentola colma di acqua e portarli ad ebollizione per circa 30 minuti;

  11. Mettete i barattoli in una pentola capiente con acqua fredda, coprite con un coperchio e portare sul fuoco. Fate bollire i vasetti per 30 minuti, dopo di che far raffreddare nella loro acqua, e una volta tiepidi, capovolgeteli a testa in giù per 2 o tre ore per ottenere il sottovuoto, poi verificate che siano perfettamente chiusi;
  12. I nostri vasetti di tonno sott’olio sono pronti, possono essere utilizzati dopo circa due mesi, ma già dopo una settimana si potranno consumare. inoltre si conserva per un anno in luogo buio e asciutto.
    Una volta aperto il vasetto, il tonno sott'olio si conserva in frigo per circa una settimana avendo cura di avere sempre il trancio di pesce ricoperto da un filo d'olio.

Hai provato questa ricetta?
Se hai provato questa ricetta, fammi sapere com'è andata! Taggami su Instagram ???? @dolcipassioni___

 

Potrebbero Piacerti Anche