Rustici leccesi

da Antonia Bellino

I rustici leccesi sono una specialità salentina sfiziosa e saporita. Ideali come spuntino a tutte le ore del giorno. Un disco croccante e friabile di pasta sfoglia dorata che racchiude un morbido ripieno di besciamella, pomodoro e mozzarella! La prima volta che l’ho assaggiato sono rimasta assolutamente incantata. Non avrei mai più potuto immaginare, soltanto pensando agli ingredienti da cui era composto, quanto potesse essere buono.
I rustici leccesi sono facili e veloci da preparare e vanno mangiati tiepidi; nel Salento si trovano facilmente i tutte le rosticcerie o nei bar e d’estate sono il classico cibo da portare in spiaggia! Sono da provare vi assicuro che vi conquisteranno già dal primo morso!
Ricetta della mia amica e ottima cuoca Angela Maria!

Rustici leccesi

INGREDIENTI

  • 2 rotoli di pasta sfoglia;
  • Besciamelle;
  • Passata di pomodoro;
  • Mozzarella: tutto quanto basta

Ingredienti per la besciamelle:

  • 50 g di burro;
  • 50 g di farina 00,;
  • Mezzo litro di latte;
  • Noce moscata;
  • sale e pepe

STEP

  1. Per prima cosa preparare la besciamella:
  2. Prendere un pentolino, far sciogliere il burro dopo di che aggiungere la farina e mescolare;
  3. Aggiungere il latte caldo, il sale, la noce moscata e mescolare con una frustina;
  4. Una volta che la salsa si sarà addensata si proseguirà per una decina di minuti la cottura, fino a completa preparazione;
  5. Preparazione dei rustici leccesi:
  6. Stendere a pasta sfoglia ,ritagliare ( con una rotella da cucina) dei dischi di 10 cm di diametro;
  7. Adagiare, al centro, un cucchiaio di besciamella ,uno di pomodoro, un po' di mozzarella a dadini e una spolverata di pepe macinato al momento , attenzione a lasciare libero almeno un centimetro di bordo di pasta;

  8. Spennellate il bordo con un po’ di uovo sbattuto;
  9. Ricoprire con gli altri dischi, allargandoli leggermente con le mani, si possono fare direttamente dei cerchi più piccoli per la parte inferiore e leggermente più larghi per la parte superiore in maniera tale che quando si adagiano sul ripieno combacino direttamente con il disco inferiore e facendo aderire bene i bordi premendo con i polpastrelli;

  10. Metteteli a riposare in frigo per almeno un’ora, questo è un passaggio assolutamente importante;
  11. Prima di infornarli spennellate la superficie con l’uovo sbattuto, disponeteli su una placca ricoperta di carta da forno e fateli cuocere a 200° per circa 20 minuti;
  12. Sfornare , trasferire nei piatti da portata e... gustare!!
Hai provato questa ricetta?
Se hai provato questa ricetta, fammi sapere com'è andata! Taggami su Instagram ???? @dolcipassioni___

Potrebbero Piacerti Anche