Pignolata Palermitana

da Antonia Bellino

A Palermo, una delle delizie più rappresentative di San Giuseppe, è la Pignolata. Sono delle palline di impasto, a base di farina, zucchero e uova, amalgamati insieme da una golosa glassa al miele e decorati da simpatiche codette. Soltanto a vederli, mettono molta allegria!

Pignolata Palermitana

INGREDIENTI

  • 1 kg di farina 00 per dolci;
  • 8/10 uova all'inizio poi quelle necessarie ad ottenere un impasto non troppo molle;
  • 1 bustina di lievito per dolci;
  • 7 cucchiai di olio di oliva;
  • 3 cucchiai di zucchero;
  • Un bicchiere da vino di sambuca o grappa;
  • Olio di semi d arachidi per friggere;
  • Miele e zuccherini colorati per decorare.

STEP

  1. Prendere una ciotola, versare la farina e le uova, poi pian piano tutti gli ingredienti ed Impastare il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e ben amalgamato, se risultasse duro aggiungere ancora uova (ma uno alla volta);
  2. Formare dei cilindri e tagliare dei pezzetti grandi un centimetro (come gli gnocchi ad esempio), schiacciare leggermente con le dita;

  3. Friggere in abbondante olio di semi di arachidi;

  4. Con una schiumarola prelevare la Pignolata e adagiare su un vassoio foderato di carta forno;

  5. Trasferire in una scodella;

  6. Prendere una padella versare lo zucchero, aggiunger il miele con un pò di zucchero far scioglere, quindi unire le palline fritte e far caramellare;

  7. Quindi adagiare le palline nei pirottini o su un piatto da portata, cospargendo con gli zuccherini colorati;

  8. Questi sono prelibatezze che si preparano a S.Giuseppe, sono una vera golosità!!

  9. Io (Nina Bellino) insieme a mio figlio Luca Palasciano!

Hai provato questa ricetta?
Se hai provato questa ricetta, fammi sapere com'è andata! Taggami su Instagram ???? @dolcipassioni___

Potrebbero Piacerti Anche