Pettoline al Parmigiano

da Antonia Bellino

Le Pettole al Parmigiano possono essere servite come stuzzichino, oppure vengono gustate come antipasto, o durante una portata e l’altra, o alla fine del pasto Possono essere arricchite anche  da salumi, olive o acciughe al proprio interno. Otterrete delle vere e proprie nuvole soffici e lievitate che faranno impazzire i vostri ospiti e vi faranno riscuotere sicuramente un grandissimo successo. Da un pò di giorni avevo in mente di preparare queste deliziose Pettoline Pugliesi ma al Parmigiano, la ricetta è uguale alle Pettole che si realizzano a Santa Cecilia ma con l’aggiunta del formaggio grattugiato nell’impasto, ragazzi sono sfiziossime, una tira l’altra credetemi… Le avete mai gustate? Ecco la mia ricetta!

Pettoline al Parmigiano

Dosi per: 8 Persone Tempo di Preparazione: Tempo di Cottura: Valori Nutrizionali 200 calorie 20 grams grassi

INGREDIENTI

  • 400 g di farina di semola;
  • 10 g di lievito di birra fresco;
  • 1 cucchiaino di sale,;
  • 300 ml di acqua fredda;
  • 70 g di Parmigiano reggiano;
  • Olio di semi di arachide per friggere

STEP

  1. In una ciotola abbastanza capiente versare la farina, il lievito sbriciolato, l’acqua fredda e iniziate ad amalgamare il tutto;
  2. Dopo di che unire il sale e il formaggio grattugiato. Impastare per bene il tutto con le mani fino a quando avrete ottenuto un impasto molto elastico e colloso;
  3. La quantità di acqua può variare in base alla tipologia di farina utilizzata per cui, in base all’impasto ottenuto, decidete di aggiungerne un altro po';
  4. Coprire la ciotola con un panno di cotone e far lievitare per 3-4 ore, più tempo l’impasto lievita, più le pettole verranno morbide e soffici. In una padella per friggere, aggiungere abbondante olio di semi e portare a temperatura;

  5. Prendere una po’ di pasta creare delle palline facendo passare l'impasto tra il pollice e l'indice, oppure aiutandovi con un cucchiaio;
  6. Friggere in olio bollente un pò per volta, rigirandole per far dorare da tutte le parti;

  7. Con una schiumarola prelevare le nostre pettole e far scolare su della carta assorbente da cucina;

  8. Le pettole vanno mangiate al momento calde e croccanti.. FAVOLOSE!!

NOTE

Le Pettole al Parmigiano possono essere arricchite anche con capperi, acciughe, zucchine o pancetta.
Se volete usare il lievito madre al posto del lievito di birra dovete usarne circa 200 g e far lievitare per almeno 4 ore.

Hai provato questa ricetta?
Se hai provato questa ricetta, fammi sapere com'è andata! Taggami su Instagram ???? @dolcipassioni___

Potrebbero Piacerti Anche