Panzerotti fritti pugliesi

da Antonia Bellino

I Panzerotti fritti sono sicuramente il più famoso piatto della cucina tradizionale pugliese.

Questi non sono altro che calzoni ripieni con pomodorom scamozza e origano.
Hanno origini molto antiche, la farcia può variare a gusto personale, ma personalmente il vero panzerotto è ripieno solo con pomodoro e mozzarella..
La ricetta dei panzerotti pugliesi può variare da famiglia a famiglia, ognuno la prepara a modo suo e viene tramandata di generazione in generazione..
La mia personale è molto antica, proviene dai bisnonni di mio marito (pugliese DOC), non è stata apportata nessuna modifica, ormai è diventata per me una ricetta sperimentata e molto amata..
Il suo ripieno, come ho già detto prima; è la classica mozzarella e pomodoro, ma si può variare con l’aggiunta di ricotta forte, prosciutto, capperi di più ne ha di più ne metta!
Ora vi racconto la mia ricetta.

Panzerotti fritti pugliesi

Dosi per: 4 Persone Tempo di Preparazione: Tempo di Cottura: Valori Nutrizionali 200 calorie 20 grams grassi

INGREDIENTI

  • 1 kg farina di semola di grano duro;
  • Mezzo cubetto di lievito di birra,;
  • 30 g di sale,;
  • 1 cucchiaino di zucchero,;
  • acqua tiepida (400 ml), tiepida;
  • 200 ml di latte,;
  • 50 ml di olio extra vergine di oliva..;
  • 200 g di scamozza a cubetti;
  • Salsa di pomodoro e origano qb

STEP

  1. Versare la farina su una spianatoia, fare un foro al centro, aggiungere l'olio, lo zucchero, il latte e il lievito sbriciolato e iniziare a impastare;
  2. Pian piano aggiungere l'acqua e il sale;
  3. Se vedete che l'impasto è troppo duro mettere altra acqua tiepida, se invece e troppo morbido aggiungete altra farina.Lavorare per 10/15 minuti fin quando il composto diventerà omogeneo ed elastico;
    Impastate fin quando il composto diventerà omogeneo ed elastico;
  4. Formare una palla, coprire e far lievitare in un posto asciutto (il forno spento ve benissimo) per circa 2 ore;
  5. Trascorso il tempo di lievitazione, prendere l'impasto e, senza "strapazzarlo" molto, formare delle palline di 100 grammi l'una;
  6. Coprire le palline sempre con un panno e fare lievitare per altri 30/40 minuti;
  7. Intanto che la pasta lievita, ridurre a cubetti la scamozza, mettere la salsa di pomodoro in una ciotola, condire con il sale e l'origano;
  8. Stendere la pasta e ritagliare dei dischetti , farcire con la salsa, scamozza e origano ;
  9. Chiudere bene i bordi.. Friggere per 4-6 minuti in abbondante olio di semi, girandoli per farli dorare bene;
  10. Scolare su un piatto foderato di carta assorbente..e gustare caldi... buonissimi!!

NOTE

Buoni da togliere il fiato, dei panzerotti esistono diecimila versioni: se volete provare a realizzarne qualcuna, provate a insaporire il ripieno con basilico, salumi, olive o acciughe. Una delle mie preferite (solo quando non mi guarda nessuno) è con Nutella o marmellata come farcia: provare per credere! Se non amate la frittura, potete cuocerli anche in forno statico a 200 ° per 20 minuti, ventilato a 180° per 15-20 minuti, finchè non saranno dorati da entrambi i lati: qualche minuto in più ma maggiore leggerezza, questo è certo!

Hai provato questa ricetta?
Se hai provato questa ricetta, fammi sapere com'è andata! Taggami su Instagram ???? @dolcipassioni___

Potrebbero Piacerti Anche