Crostata con fichi e crema pasticcera

da Antonia Bellino

La crostata con fichi e crema pasticcera è un dolce davvero goloso,  un guscio di pasta frolla che racchiude una morbidissima e semplice crema pasticcera e una dolcissima confettura di fichi che adoro! Molto semplice da realizzare, riscuoterà un successo incredibile tra i vostri commensali. Ecco la mia ricetta..

Crostata con fichi e crema pasticcera

INGREDIENTI

Per la frolla:

  • 400 g di farina 00 per dolci;
  • 4 tuorli;
  • 150 g di zucchero;
  • 200 g di burro;
  • Aromi ( scorza di mezzo limone, vanillina), un pizzico di sale

Per la crema pasticcera:

  • 500 ml di latte;
  • 3 tuorli;
  • 50 g di amido di mais o di grano;
  • 100 g di zucchero;
  • La scorza di mezzo limone;
  • 1 barattolo di confettura di fichi

STEP

  1. Prendere una ciotola mettere la farina, lo zucchero, il burro morbido ed impastare affinché il composto diventa farinoso, aggiungere le uova e lavorare velocemente;
  2. Formare un panetto, coprire con la pellicola e far riposare per 1 ora in un luogo fresco;

  3. Intanto preparare la crema pasticcera:
  4. Mettere sul fuoco un pentolino con il latte, versare la scorza di un limone e portare ad ebollizione;
  5. Prendere una ciotola versare i tuorli aggiungere lo zucchero e montare;
  6. Aggiungere l'amido e amalgamare, poi versare due mestoli di latte bollente e mescolare il tutto;
  7. Spegnere, versare in una ciotola, coprire con la pellicola e lasciare raffreddare;
  8. Foderare una teglia con carta da forno, adagiare la frolla ( che abbiamo steso con un mattarello) facendola un po’ fuoriuscire dai bordi;

  9. Bucherellare la frolla, quindi versare la confettura di fichi livellandola bene;
  10. Dopo di che stendere la crema pasticcera sopra la marmellata e livellare bene;
  11. Con i ritagli della pasta frolla ricavare dei fiori e adagiare sulla crema pasticcera;

  12. Cuocere in forno già caldo a 190 gradi ( già caldo) per 40/45 minuti;
  13. I primi 20 minuti vi consiglio di coprire la crostata con un po’ di carta stagnola, togliere quindi la carta di alluminio e ultimare la cottura;

  14. Far raffreddare e se vi piace, spolverizzare con zucchero a velo… credetemi una vera esplosione di bontà!

Hai provato questa ricetta?
Se hai provato questa ricetta, fammi sapere com'è andata! Taggami su Instagram ???? @dolcipassioni___

Potrebbero Piacerti Anche