Brioche con il “Tuppo” ricetta di Nina

da Antonia Bellino

Specialità tipica siciliana le buonissime “Brioche con il tuppo”, sono una vera bontà, dal nome davvero strano..Anticamente le donne dell’alta borghesia siciliane si raccoglievano i capelli in uno chignon, chiamato “tuppo”: da questa tipica acconciatura deriva dunque l’appellativo della nostra brioche.. Molto semplici da preparare (a parte la lunga lievitazione), ottime per la colazione o per la merenda.. Solitamente in Sicilia vengono gustate farcite anche col gelato ( io le ho farcite con il gelato “Fiordilatte”) ed accompagnate da un’ottima granita al caffè.. Ecco la mia ricetta!

Brioche con il “Tuppo” ricetta di Nina

Dosi per: 16 Persone Tempo di Preparazione: Tempo di Cottura: Valori Nutrizionali 200 calorie 20 grams grassi

INGREDIENTI

  • 600 g farina 00 per dolci + quella che serve per impastare;
  • 2 uova;
  • 200 ml di latte tiepido;
  • 60 ml di olio di semi di girasole o extravergine di oliva;
  • 120 g di zucchero;
  • Mezzo cubetto di lievito di birra (fresco mi raccomando);
  • 1 cucchiaino di sale;
  • Zucchero a velo per spolverizzare

STEP

  1. Far sciogliere il lievito nel di latte appena tiepido, mescolare bene e attendere 5 minuti;
  2. Dopo di che, prendere una ciotola, versare la farina, il sale (metterlo ai lati della farina, non deve entrare in contatto con il lievito), le uova, lo zucchero, l'olio, il lievito sciolto nel latte e cominciare a raccogliere gli ingredienti con una forchetta;
  3. Trasferire su una spianatoia e lavorare bene per circa 15 minuti, aiutandovi con la farina di supporto, deve risultare un composto liscio e morbido;
  4. Formare un panetto , coprire con un panno umido e far lievitare nel forno, con solo la lucina accesa, per 2 ore deve raddoppiare di volume;

  5. Trascorso il tempo di lievitazione, trasferite sulla spianatoia infarinata quindi sgonfiare l'impasto leggermente;
  6. Procediamo alla realizzazione delle brioche con il "Tuppo":
  7. Staccare dei pezzi, formare delle palline di 80 g e altre più piccole palline di circa 20 g;
  8. Adagiare le brioche su una teglia, foderata con carta forno, distanziate tra di loro perchè in cottura cresceranno di molto, attaccare il cappellino sopra schiacciandolo leggermente con le mani, cosicchè quando lievita non tenderà a staccarsi;

  9. Spennellare le brioche così ottenute con il tuorlo sbattuto unito ad un po' di latte e lasciare lievitare per altre 2 ore ore;
  10. Infornare a 180 gradi (forno già caldo) per 12 minuti, al mio sono bastati 8 minuti, ognuno conosce il suo forno, poi ad occhio ve ne accorgete dal colore dorato;

  11. Sfornare e far intiepidire, se riuscite a resistere, e poi farcitele come preferite.. io le ho farcite con del gelato fior di latte, ma voi potete mettere nutella, confettura, crema, panna!!

  12. Chef Nina Bellino

Hai provato questa ricetta?
Se hai provato questa ricetta, fammi sapere com'è andata! Taggami su Instagram ???? @dolcipassioni___

Potrebbero Piacerti Anche