Babà al Rum

da Antonia Bellino

Il babà, ho sempre voluto cimentarmi in questa preparazione,ma, pensando che fosse difficile ci rinunciavo. Poi un giorno mi sono decisa e devo dire che non è affatto complicato prepararlo. Buono, soffice insomma una vera delizia del palato!

Babà al Rum

INGREDIENTI

Per l'impasto:

  • 600 g di farina manitoba;
  • 200 g di burro;
  • 30 g di zucchero;
  • 10 g di sale;
  • 8 uova grandi;
  • 30 ml di miele;
  • Aromi di limone e vaniglia.

Per il lievitino:

  • 30 g di farina manitoba (presa dalla dose totale della ricetta);
  • 15 ml di miele;
  • mezzo cubetto di lievito di birra;
  • 25 ml di acqua tiepida

Per la bagna:

  • Rum qb;
  • 500 ml di acqua;
  • 300 ml di rum;
  • 350 g di zucchero

STEP

  1. Prepariamo il lievitino:
    Sciogliere il lievito di birra in 25 ml di acqua, versare in una ciotola dove avrete posto 30 g di farina, presa dalla dose totale della ricetta e il miele. Impastare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido ma consistente;
  2. Adagiare l'impasto in una ciotolina, ricoprite con la pellicola trasparente e far lievitare per almeno 30 minuti (in forno spento ma con luce accesa), fino al raddoppiamento del volume iniziale. Versare la rimanente farina (che deve essere fredda da frigorifero) nella tazza di una planetaria munita di foglia (se non l'avete potete impastare a mano) e aggiungere il lievitino;
  3. Battere con una forchetta le uova, anch'esse fredde da frigorifero, per rompere i tuorli e mischiarli agli albumi, quindi versare a filo sulla farina, mentre la planetaria è in azione. in infine aggiungere lo zucchero. Impastare ora con la foglia fino a miscelare il tutto e a sviluppare il glutine L'impasto sarà pronto quando si staccherà dai bordi della planetaria e si attorciglierà attorno alla foglia. A questo punto togliete la foglia e montate il gancio;
  4. Si può impastare benissimo a mano ma se avete l'impastatrice è molto meglio;
  5. Ora aggiungere un pezzo alla volta il burro, ammorbidito a temperatura ambiente, morbido ma non molle su cui avrete versato il sale, sempre mentre il gancio è in azione. Non aggiungere dell’altro burro fino a che non sarà stato completamente assorbito quello precedente. Dovrete ottenere un composto molto morbido, elastico e opaco, lavorare per circa 20/25 minuti, Con una spatola di silicone pulire i bordi della ciotola della planetaria, quindi ricoprire con della pellicola trasparente e far lievitare il tutto per 3 ore nel forno spento ma con la luce accesa;
  6. Trascorso il tempo riprendere l'impasto lievitato;
  7. Dopo di che, ungersi le mani di burro, staccare dei pezzi di 50 g l'uno e formare delle palline a forma di funghetto, rotondo da una parte e più stretto da un altra.. Ora adagiarli negli stampini adatti imburrati, avendo cura di far risultare la parte tonda verso l'alto dello stampino;
  8. Far lievitare nuovamente, affinchè l'impasto non esce fuori dallo stampino, ma non troppo , perchè in cottura crescono ancora;
  9. Cuocere a 200 gradi per 18-20 minuti, si devono dorare, sfornare e far freddare negli stampini;
  10. Ora preparare la bagna;
  11. In un pentolino versare l'acqua, lo zucchero e la scorza del limone, cuocere affincè si scioglie lo zucchero, spegnere e far intiepidire;
  12. Dopo di che versare il rum, immergere i babà, lasciare nello sciroppo e girare ogni tanto , si devono impregnare di liquido, poi strizzare e metterli a testa in giù, riporli nel frigo e lasciare riposare per tutta la notte.. dopo di che bagnateli di nuovo nello sciroppo;
  13. Ora montare la panna , tagliare a metà il babà. farcire e decorare a piacere;
  14. Io li ho farciti anche con una golosa crema pasticcera, un delizioso dolce da gustare con una bella tazzina di caffè freddo!

NOTE

Gli stampi antiaderenti vi aiutano parecchio nella preparazione dei babà: se non li avete, però, non vi resta che aiutarvi da soli, foderando gli stampi con la carta forno: imburrate gli stampi, quindi tagliate delle strisce di carta forno alte 6 cm, sulle quali praticherete 4-5 taglietti verticali fermandovi a 2 cm dal bordo e disponetele sui bordi. Per una perfetta riuscita della ricetta è importante che tutti gli ingredienti siano freddi, ma che dico: gelati! Se l’impasto si dovesse surriscaldare, apriti cielo. Quindi, niente panico e cominciate a lavorare solo dopo aver lasciato la farina per un paio d’ore in frigo, insieme alle uova (che tirerete fuori all’ultimo). Infine, gli aromi. Il rum è la più classica delle profumazioni, ma i babà sono favolosi anche al limoncello o nella versione analcolica (assaggiabile anche dai bambini): in questo caso, potete insaporire la bagna con l’aroma al rum o al limone. E mi raccomando, guai a voi se vedo una forchetta: i babà si mangiano con le mani!

Hai provato questa ricetta?
Se hai provato questa ricetta, fammi sapere com'è andata! Taggami su Instagram ???? @dolcipassioni___

Potrebbero Piacerti Anche