Pric o Pràc-Peperoni sott’olio di Molfetta

da Antonia Bellino

Oggi vi porto a conoscenza di una preparazione tipica della mia amata Puglia e per la precisione della città di Molfetta: i peperoni sott’olio denominati “Pric o Prac” E’ una conserva, dal sapore molto intenso perfetta per condire il pane, preferibilmente tostato, o anche per insaporire le verdure lessate.  Il procedimento è abbastanza lungo ma di sicuro la resa vale l’attesa, sono davvero buonissimi!

Ringrazio la mia amica Anna, Molfettese DOC,  per la gentile concessione della ricetta.

Pric o Pràc-Peperoni sott'olio di Molfetta

Dosi per: 4 Persone Tempo di Preparazione: Valori Nutrizionali 200 calorie 20 grams grassi

INGREDIENTI

  • 1 kg di peperoni rossi verdi gialli;
  • 100 g di sale;
  • olio extravergine di oliva qb;
  • 2 spicchi di aglio;
  • 2 o 3 peperoncini piccanti (se desiderati);
  • Prezzemolo qb

STEP

  1. Lavare e asciugare per bene i peperoni usando un panno di cotone, tagliare il gambo, dividere e ripulire dai semi e dai loro filamenti:

  2. Con le forbici tagliuzzare (indossare i guanti) i peperoni e i peperoncini a pezzettini;

  3. Adagiare i peperoni e i peperoncini così tagliati in uno scolapasta e ricoprire ogni strato con del sale fino;

  4. Rigirare spesso, così facendo cacceranno la loro acqua di vegetazione e si insaporiranno;
  5. Far macerare i peperoni per circa 4 ore, dopo di che colarli dalla loro acqua. Quindi coprire il colapasta con un piatto e poggiare sopra una pentola piena d’acqua in modo che, sotto peso, i peperoni eliminino tutta l’acqua;
  6. Devono stare sotto peso minimo 24 ore, per eliminare l'acqua di vegetazione, procedimento che potrebbe richiedere anche più tempo. Porre un contenitore sotto lo scolapasta per raccogliere il liquido. Se l’acqua eliminata è poca aumentare il peso, saranno pronti quando nel contenitore sottostante non si troverà traccia di acqua residua;
  7. I peperoni risultano notevolmente ridotti;

  8. Strizzare ulteriormente con le mani i peperoni;
  9. Ora tritare aglio, prezzemolo e peperoncino nella quantità desiderata e mescolare il tutto con i peperoni amalgamandoli per bene;
  10. Sterilizzare i vasetti di vetro.
    Prendere una pentola adagiare un panno di cotone quindi inserire i vasetti di vetro, i tappi e far bollire per 10 minuti. Spegnere, con una pinza da cucina prelevare i vasetti i coperchi e adagiare su un panno asciutto e far freddare;

  11. Riempire i vasetti comprimendoli bene, coprirli completamente con olio. È importante che i peperoni siano totalmente ricoperti di olio;
  12. Prima di chiuderli attendere almeno 4/5 ore, se vedete che l'olio è sceso aggiungerne dell'altro;
  13. Controllare che sulla superficie dell’olio non si siano formate delle piccole bolle d’aria e chiudere il vasetto;
  14. Conservare i vasetti in frigo o in un luogo fresco e buio. È possibile assaggiare la Pric Prac già dopo qualche giorno ma consigliamo di lasciar passare almeno un mese.

NOTE

La Pric o Prac va conservata in un luogo fresco ed asciutto e consumata praticamente in inverno inoltrato, questo per dare ai peperoni il tempo giusto per acquisire i sentori di aglio, prezzemolo e peperoncino, infatti il suo gusto risulterà sempre più intenso col passare del tempo. E' bene ricordare di aggiungere sempre altro olio dopo ogni assaggio, per avere sempre la superficie coperta.

Hai provato questa ricetta?
Se hai provato questa ricetta, fammi sapere com'è andata! Taggami su Instagram ???? @dolcipassioni___

Potrebbero Piacerti Anche