Il Migliaccio gustosa torta di ricotta e semolino

da Antonia Bellino

Avete mai assaporato il Migliaccio? E’ un  dolce napoletano per eccellenza, preparato in occasione del Carnevale. Esistono tantissime versioni, che si tramandano di famiglia in famiglia, quella semplice, che si prepara  solo con il semolino, ma io adoro quella con l’aggiunta della ricotta nell’impasto molto più cremosa e delicata. E’ leggera ed è ottima per merenda, come dopo pasto o anche a colazione.. ecco la mia ricetta!

Il Migliaccio gustosa torta di ricotta e semolino

Tempo di Preparazione: Tempo di Cottura: Valori Nutrizionali 200 calorie 20 grams grassi

INGREDIENTI

  • 250 g di semolino;
  • 400 g di ricotta;
  • 800 ml di latte;
  • 50 grammi di burro;
  • 5 uova;
  • 350 g di zucchero;
  • 1 cucchiaio e mezzo di limoncello o liquore strega;
  • Poche gocce di vaniglia pura;
  • La scorza di un limone grattugiato;
  • La scorza di un limone intero;
  • Zucchero a velo per spolverizzare

STEP

  1. In un pentolino far bollire il latte, il burro e la scorza intera del limone;
  2. Quando è arrivato a bollore togliere la scorza del limone, versate a pioggia il semolino e girate continuamente fin quando il composto non assorbe del tutto il latte, deve risultare un composto molto denso quasi duro;
  3. Setacciare la ricotta e lavorarla bene insieme alle uova, allo zucchero, alla scorza grattata del limone, all’essenza di vaniglia e al limoncello;
  4. Unire il composto con il semolino al composto con la ricotta formando un impasto cremoso (se vedete che si sono formati dei grumi frullare per farlo diventare bello liscio e omogeneo;
  5. Imburrare ed infarinare una teglia di circa 28-30 cm di diametro;
  6. Cuocere a 180 gradi ( forno già caldo) per 50-60 minuti finchè non risulta dorato (come fosse un budino);

  7. Se vedete che si colorisce troppo dopo 20 minuti coprire con un foglio di carta da forno e ultimare la cottura:
  8. Appena cotto lasciare raffreddare il migliaccio in forno e poi fuori per un paio di ore, il tempo di asciugarsi per bene l’impasto;

  9. Trasferire il dolce su un bel piatto da portata, spolverare di zucchero a velo e servire con una bella tazza di caffè o te.. davvero strepitoso!!

NOTE

Potete conservare il migliaccio a temperatura ambiente sotto una campana di vetro, oppure in frigorifero in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni.

Se volete rendere il migliaccio più goloso provate ad aggiungere all’ultimo momento delle gocce di cioccolato fondente, congelate e infarinate. Potete insaporire l'impasto aggiungendo un liquore di agrumi o aggiungere anche uvetta passa, pinoli, canditi.

Hai provato questa ricetta?
Se hai provato questa ricetta, fammi sapere com'è andata! Taggami su Instagram ???? @dolcipassioni___

Potrebbero Piacerti Anche