Gnocco Fritto-Dolci Passioni

da Antonia Bellino

Quando hai voglia di qualcosa di veramente sfizioso, quando ti assale quel languorino inspiegabile, di qualcosa da gustare comodamente seduto sul divano in compagnia delle amiche o delle tue serie tv preferite, beh, c’è una parola che si materializza spontaneamente in mente: Gnocco Fritto, farcito con salame e formaggio.. a volte uno strappo alla dieta fa bene all’Anima..vero? Lo Gnocco fritto appartiene alla gastronomia tradizionale Emiliana, è una ricetta molto facile da preparare, dovrete solo avere un po’ di pazienza per impastare insieme gli ingredienti: farina, acqua, latte, strutto e lievito. Si gusta ben caldo, una volta fritto e fatto leggermente intiepidire, accompagnato con dei salumi e formaggi morbidi..

Gnocco Fritto

Dosi per: 8 Persone Tempo di Preparazione: Tempo di Cottura: Valori Nutrizionali 200 calorie 20 grams grassi

INGREDIENTI

  • 500 g di farina 0;
  • 50 g di strutto (o due cucchiai di olio evo);
  • 12 g di lievito istantaneo per preparazioni salate;
  • 10 g di sale fino;
  • 5 g di zucchero semolato;
  • 100 ml di latte tiepido;
  • 125 ml di acqua;
  • Qb. olio di semi di arachidi per friggere.

STEP

  1. Per prima cosa miscelate l’acqua con il latte:
  2. Prendere una ciotola versate la farina, il lievito in polvere per preparazioni salate, lo zucchero e il sale;
  3. Mescolare le polveri, dopo di che aggiungere lo strutto e impastare con le mani. Versate a filo la miscela di latte e acqua, una volta che le polveri avranno assorbito i liquidi, trasferire l’impasto su una spianatoia infarinata;
  4. Formare un panetto compatto e asciutto, adagiare all’interno di una ciotola, coprite con con un panno di cotone e far riposare per una 15ina di minuti nel forno spento con la lucina accesa;
  5. Trascorso il tempo riprendere l’impasto, spolverizzare leggermente la spianatoia con la farina e dividere in due panetti;
  6. Prendete un panetto (coprite il resto con la ciotola), stendere con il mattarello fino a ottenere una sfoglia sottilissima di 2 di millimetri. Pareggiare il bordo della sfoglia, ritagliate quindi dei rombi o dei rettangoli (date la forma che più vi piace). Non buttate via i ritagli, ma impastateli nuovamente;

  7. Friggere in olio bollente per circa 1 minuto, non più di 3-4 pezzi per volta, una volta dorata la prima parte girate e proseguite dall’altra;

  8. Scolare gli Gnocchi su un piatto foderato da carta assorbente, continuare così con tutti gli altri;
  9. Gli Gnocchi fritti sono pronti... gustateli caldi magari accompagnati da salumi e formaggi morbidi!

NOTE

Una volta pronto l’impasto dello gnocco fritto potete conservarlo fino a 12 ore dopodiché dovrete scegliere se cucinarlo o congelarlo. Potete congelare l'impasto da crudo, fatelo poi scongelare in frigorifero dopodiché lasciatelo acclimatare a temperatura ambiente per un paio d'ore prima di stendere la pasta e cuocere.

Hai provato questa ricetta?
Se hai provato questa ricetta, fammi sapere com'è andata! Taggami su Instagram ???? @dolcipassioni___

Potrebbero Piacerti Anche