Vincotto di fichi- Ricetta tradizionale Pugliese

  • Tempo di preparazione: 0 m
  • Tempo di cottura: 0 m
  • Pronto in: 0 m
Loading...
(0 / 5)

Il  Vincotto di fichi è una preparazione molto antica proveniente dalla bellissima terra di Puglia. Un Elisir molto denso e sciropposo, che si utilizza soprattutto nei periodi festivi per preparare i dolci tipici tradizionali come  le tipiche “Cartellate”. le “Pettole”, i “Calzoncelli” e i “Sasanelli”  La ricetta migliore di questo prodotto antichissimo è quella fatta in casa e tramandata di generazione in generazione dai nostri antenati.

Ricetta della bravissima Anna che ringrazio infinitamente.

Ingredienti

  • Aggiungere alla lista +
  • Aggiungere alla lista +
  • Aggiungere alla lista +
  • Aggiungere alla lista +
  • Aggiungere alla lista +

metodo Passo Passo

  • Step 1

    Lavare i fichi, tagliare i peduncoli;

  • Step 2

    Tagliate i fichi in 4 parti (senza eliminare la pelle) e premere leggermente con le mani;

  • Step 3

    Mettere i fichi nella pentola, riempire di acqua fredda, i fichi dovranno essere coperti abbondantemente di acqua;

  • Step 4

    Lasciare cuocere i fichi per almeno cinque ore mescolandoli di tanto in tanto con un cucchiaio di legno e facendo molta attenzione che non si attacchi sul fondo, diventerebbe amaro;

  • Step 5

    È pronto quando con un mestolo si schiaccia il composto sulla parete della pentola ed è tutto spappolato;

  • Step 6

    Spegnere il fuoco sotto la prima pentola, prelevate i fichi con un mestolo forato e adagiarli nel canovaccio poggiato nel colino. Strizzare bene finchè non uscirà più nulla. In questo modo sarete sicuri che avrete ricavato il massimo dai vostri fichi. Ciò che rimane nel canovaccio potete buttarlo;

  • Step 7

    Il liquido ottenuto va rimesso a cuocere per addensare e man mano si restringe e diventa scuro. Io ho fatto cuocere per altre 4 ore mescolando spesso con un cucchiaio di legno. I tempi però sono molto indicativi dipende da quanti fichi avete cotto, da quanto erano zuccherini e da quanta acqua siete riusciti a ricavare. In ogni caso, il risultato dev’essere un liquido scuro molto denso. Fare attenzione, però, a non farlo restringere troppo, perchè potrebbe risultare amaro al gusto;

  • Step 8

    Quando vedrete che il liquido si sarà addensato e sarà diventato filante, potrete spegnere il fuoco;

  • Step 9

    Una volta pronto, potete conservarlo in bottiglie di vetro sterilizzati. Se lo mettete ancora bollente e chiudete subito il tappo della bottiglia si formerà il sottovuoto e potrete conservarlo per tantissimo tempo. Oppure chiuder le bottiglie e sistemarle in una pentola capiente inserendo tra le bottiglie dei panni di cotone. Riempire la pentola di acqua, portare a bollore e fa andare la cottura per circa 15/20 minuti;

  • Step 10

    Il nostro vincotto di fichi è pronto, ora possiamo utilizzarlo per preparare i dolci tipici della tradizione pugliese, come le Cartellate;

  • Step 11

    Calzoncelli Pugliesi;

  • Step 12

    Pettole;

  • Step 13

    E Sasanelli Pugliesi..

Tips & variations

  • Sono necessari 10 Kg di fichi per ottenere circa 1 litri di vincotto. Bisogna lavarli molto attentamente sotto l'acqua corrente. Fate attenzione che essi siano perfettamente integri, sani e ben maturi. Il vincotto di fichi può durare anche anni nelle vostre dispense in modo da poterlo avere sempre pronto per le vostre preparazioni.

Chiamata immagine del banner azione
- Shopping List
x